Nastri professionali per mascheratura tesa® per superfici minerali
Superfici minerali, pietra naturale o stucco

Superfici minerali, pietra naturale o stucco

Che cosa occorre tenere a mente quando il nastro adesivo va applicato su superfici minerali, pietra naturale e stucco o plastica.



L'apparenza inganna

Le superfici in metallo come quelle in pietra artificiale o naturale richiedono particolare prudenza quando si applica dell'adesivo, poiché la loro struttura microporosa è molto più vulnerabile di quanto lo strato di fondo, apparentemente solido, la faccia sembrare.
Che cosa occorre tenere a mente quando il nastro adesivo va applicato su superfici minerali, pietra naturale e stucco o plastica.

Superfici minerali come calcestruzzo e clinker

Su questi tipi di superfici si dovrebbero utilizzare nastri ad alta adesività.

Metalli

Nastro professionale per mascheratura tesa® per metallo
Nastro professionale per mascheratura tesa® per metallo

Nei metalli non trattati come zinco, titanio, leghe di zinco e rame le misure di protezione quali film possono portare alla formazione di condensa che provoca corrosione. Ciò può essere evitato utilizzando materiali di mascheratura traspiranti come quelli in tessuto non tessuto senza film. In alternativa, l'adesivo può essere applicato per un tempo breve o su tutta la superficie.
Tutte le superfici metalliche sono soggette a un processo di ossidazione e invecchiamento naturale. Quando è applicato su metallo, il nastro adesivo riduce il processo di ossidazione e invecchiamento. Può quindi succedere che queste aree abbiano un aspetto diverso dal resto della superficie una volta che il nastro adesivo viene rimosso. Ciò non può essere evitato, ma, a seconda del tipo di metallo, l'area assumerà un aspetto uniforme entro un breve periodo (diversi mesi).
Nel caso di metalli trattati, possono verificarsi danni al rivestimento quali scoloramento e spellature.
Bisogna tenere in considerazione le condizioni ambientali e in particolare la temperatura.

Pietra artificiale e pietra naturale come marmo, granito, arenaria, ardesia e terracotta

Nastro professionale per mascheratura tesa® per pietra naturale
Nastro professionale per mascheratura tesa® per pietra naturale

L'esperienza ha dimostrato che la pietra naturale è una superficie critica riguardo all'adesione. È stato infatti notato che, nelle aree in cui è stato applicato l'adesivo, si può avere uno scoloramento.
Nastri adesivi commercializzati come "nastri specifici per pietra" sono adatti per l'uso su materiali come calcestruzzo e stucco o intonaco, ma non per la pietra naturale.
La pietra naturale dovrebbe essere coperta con tessuto non tessuto o feltro traspirante, senza incollaggio. Un'altra misura protettiva che può essere utilizzata per questo tipo di superficie sono i fogli di compensato che proteggono il materiale da danni meccanici o slittamento.
Un tempo era comune incollare la carta (spesso di giornale) come misura protettiva sulla pietra naturale, ma oggi questo metodo è usato sempre più raramente.

Stucco e intonaco

Per le superfici strutturate, come intonaco grezzo e stucco, dovrebbero essere utilizzati nastri ad alta adesività. Un nastro adesivo in tessuto, per esempio, può essere utilizzato come materiale di supporto.
Nel caso di stucco o intonaco liscio o feltro, dovrebbero essere utilizzati nastri a bassa adesività. Il materiale del supporto dovrebbe essere scelto in funzione del lavoro che deve essere eseguito successivamente: nastro in carta per lavori di rivestimento o verniciatura, nastro telato per lavori di intonacatura e molatura, sollecitazioni meccaniche e simili.