Quali sono i vantaggi del nastro adesivo rispetto alla colla liquida? Li abbiamo messi a confronto.
Colla liquida contro nastro adesivo – Chi vince?

Colla liquida contro nastro adesivo – Chi vince?

Ognuno di noi ha maneggiato in qualche momento una colla liquida o anche un nastro adesivo. Ma quali sono le proprietà adesive che li rendono così diversi? Quali sono i vantaggi del nastro adesivo rispetto alla colla liquida? Li abbiamo messi a confronto.



L'applicazione di nastri adesivi o colle comporta la connessione di due elementi. Ma non tutti i nastri adesivi o non tutte le colle sono uguali. Gli adesivi liquidi prima devono asciugare e indurire. Solo dopo l'indurimento può avvenire il fissaggio. Per contro, il nastro è sempre adesivo, tiene sin dall'inizio ed è subito pronto per l'adesione.

Cos'è la colla liquida?

La colla liquida è fondamentalmente diversa dal nastro adesivo. Lo dice già il nome: è liquida. Gli adesivi monocomponenti sono descritti come “fissaggi fisici” quando contengono solventi su una base di sostanze chimiche organiche (alcol, esteri, chetoni...) o acqua. Gli adesivi a base di acqua sono descritti anche come “privi di solventi”, anche se in questi casi è l'acqua ad essere utilizzata come solvente. I prodotti di questo gruppo includono soprattutto la colla universale (colla multiscopo), la colla per carta e la colla in stick. Il secondo gruppo di adesivi liquidi include le colle a reazione come le cosiddette colle istantanee e bicomponente (che consistono di resina e indurente). Le colla a reazione contengono per lo più una base poliuretanica ed epossidica e sono prive di solventi.

Perché la colla liquida incolla?

tesa Multi Purpose ecologo<br>
La colla liquida deve asciugare prima di diventare un fissaggio

La forza effettiva degli adesivi liquidi si ottiene solo quando sono induriti. Questo è il motivo per cui gli attuali adesivi sono miscelati con un solvente che non fissa immediatamente. Nel tubo il solvente non può fuoriuscire e l'adesivo rimane liquido. Solo una volta applicato sulla superficie il solvente evapora e l'adesivo indurisce realizzando un fissaggio solido. Il tempo necessario può andare dai due secondi fino ad ore.

Quanto ci vuole affinché un nastro adesivo tenga?

I nastri adesivi sono sensibili alla pressione. Questo significa che per garantire il fissaggio è necessaria una “pressione”.
I nastri adesivi sono sensibili alla pressione. Questo significa che per garantire il fissaggio è necessaria una “pressione”.

Per i nastri adesivi si utilizzano gli adesivi sensibili alla pressione. Questi adesivi sono sempre collosi e pronti all'uso. Questo porta un nuovo significato nel concetto di fissaggio rapido. Non appena lo strato protettivo e divisorio viene rimosso e l'adesivo viene premuto sulla superficie, il fissaggio è realizzato. Non sono necessarie reazioni chimiche né processi di asciugatura. In questo modo i nastri biadesivi trattengono in posizione i simboli sulle automobili, le lastre sui cilindri di stampa o i componenti dello smartphone.

Vantaggi nell'utilizzo industriale

Il nastro adesivo dimostra tutta la sua forza in particolare in ambito industriale. L'adesione semplice, flessibile e rapida accelera i processi e ottimizza i prodotti finali. Con il nastro adesivo si possono livellare le superfici irregolari. L'intero processo si svolge in modo molto rapido, in quanto non sono necessari tempi di asciugatura come per gli adesivi liquidi. Non ci sono nemmeno evaporazioni tossiche. Inoltre il nastro adesivo è pulito. Non è necessario un ulteriore lavoro per rimuovere i residui di adesivo.

Il fissaggio è inoltre difficilmente percettibile in quanto il nastro può essere anche sottilissimo. Questo consente di realizzare progetti di prodotti e combinazioni di materiali completamente nuovi. Non c'è bisogno dello spazio per le viti e non ci sono disturbi ottici in piccole aree. Saldature e bulloni distruggono le superfici dei materiali, creando punti di sforzo intermittenti. Questo non è un problema con un fissaggio adesivo che distribuisce le forze sviluppate dagli impatti e dai rimbalzi sull'intera superficie di adesione. Inoltre alcuni materiali non si possono combinare in altro modo, se non con nastri adesivi o colle: carbonio e alluminio, per esempio, nel settore automobilistico. E, contrariamente alla colla liquida, il nastro adesivo può contribuire a bilanciare i diversi gradi di espansione di materiali diversi in contenitori caldi o freddi rispetto a supporti speciali o masse di adesivo. Abbastanza solido, o no?

read more
IPM-ACXplus_resistenza-001_72dpi
I nastri adesivi offrono fissaggi potenti e di lunga durata – anche su materiali con superfici con caratteristiche diverse.
IPM-ACXplus-dissipazione-dello-sforzo-001_72dpi
IPM-ACXplus_colla-liquida-001_72dpi
IPM-ACXplus-fissaggio-meccanico-001_72dpi-1
Condizioni ambientali diverse come pioggia, neve, penetrazione di raggi UV o umidità, o temperature molto basse o molto alte - un fissaggio per costruzioni deve resistere a numerosi influssi esterni. Se i materiali sono fissati con dispositivi meccanici tradizionali, come viti o bulloni, possono essere soggetti a corrosione, che può causare danni e richiedere una costosa ricostruzione. I nastri adesivi tesa® offrono un'elevata resistenza alle temperature e a differenti condizioni atmosferiche.
I nastri adesivi offrono fissaggi potenti e di lunga durata – anche su materiali con superfici con caratteristiche diverse.
Alluminio su acciaio, acciaio su vetro, vetro decorato su fibre composite – materiali dissimili presentano allungamenti diversi al cambio di temperatura. Durante il ciclo di vita di un prodotto sul legame strutturale agiscono forze statiche e dinamiche. Lo stress deve essere dissipato. I nastri adesivi tesa® sono in grado di farlo.
Rispetto ai nastri adesivi, le colle liquide presentano numerosi svantaggi. Sono necessari tempi di asciugatura più lunghi e potrebbe essere richiesto anche un lavoro supplementare di pulizia.
Viti, saldature e bulloni distruggono le superfici dei materiali, creando punti di sforzo intermittenti.